Diritti

Solidarietà

Animati da spirito di partecipazione e attivismo verso situazioni di disagio sociale e soprattutto verso i disabili sostenuti solo dai volontari, Federica e Andrea, rispettivamente 27 e 25 anni, hanno deciso di trascorrere un mese come volontari nel Cantone di Penipe in Provincia del Chimborazo, nell’Ecuador, rappresentando così l’Associazione Sviluppo Europeo e mettendosi a disposizione della Casa della Carità di Penipe, gestita dalla comunità religiosa "Suore Francescane, con la guida spirituale di Padre Jaime Alvarez Bejumena.

La Casa della Carità è stata creata nel 1995 con il sostegno della comunità di Capodarco di Fermo, accoglie e si prende cura di bambini e ragazzi con disabilità fisiche e psichiche, abbandonati negli ospedali, nelle strade o addirittura davanti alla porta del centro accoglienza.

Presenza stabile è Giancarlo Giulietti, che dedica puntualmente mesi di volontariato, responsabile di missioni umanitarie in Ecuador e Brasile.

Federica Agovino, Psicologa abilitata con esperienza all’estero, Andrea Cicchinelli, con una Laurea in Scienze e Politiche e relazioni Internazionali e una grande passione per le lingue e le pubbliche relazioni, intraprendono così una missione di 30 giorni, con l’intento di raccontare la loro esperienza attraverso un “diario” , al solo scopo di sottolineare una realtà così lontana ma anche così vicina ai nostri cuori e nella speranza di richiamare l’attenzione di nuovi Sponsor, disposti a sostenere la missione in Ecuador.

“ DIARIO DELLA MISSIONE PENIPE ECUADOR ”

semplici riflessioni riportate con sentimento

Le riflessioni e le osservazioni riportate nel diario sono frutto di testimonianza diretta e non rappresentano in alcun modo manifestazione di condanna o di denuncia, i nomi dei minorenni sono di fantasia e le situazioni raccontate sono di fatto già note nel luogo in cui sono accadute.
Lo scopo del “DIARIO DELLA MISSIONE PENIPE ECUADOR” è di sensibilizzare sostenitori a fornire aiuto verso la Comunità “Casa de la Caridad”, nel Cantone di Penipe in Provincia del Chimborazo nell’Ecuador, gestita dalle Suore Francescane, con la guida spirituale di Padre Jaime Alvarez Bejumena.
Appello in particolare verso Aziende e Imprenditori, per scegliere come miglior mezzo pubblicitario per il proprio business l’aiuto solidale, approfittando delle detrazioni fiscali per donazioni e beneficenza Rispetto ad una qualsiasi altra formula di pubblicità, per un imprenditore uno strumento utile per acquisire grande visibilità in un contesto internazionale, oltre che occasione di acquisire nuovi contatti, può essere quello di donare, perché oggi risulta la formula più vantaggiosa in assoluto per farsi conoscere, proprio in termini fiscali.
La legge prevede un regime particolarmente conveniente per chi decide di donare ad una ONLUS a favore di un progetto, il proprio Commercialista o Consulente fiscale potrà suggerire la soluzione più idonea in relazione alle normative per la deducibilità dal reddito e dall’IRPEF.