Lavoro

Lavoro

Al di là di quanto una legge possa esercitare nel diritto al lavoro, occorre raffrontarci con la realtà e la dura morsa della crisi. Abilitazioni, iscrizioni ad albi, concessione di licenze, concorsi, contratti aziendali, stage, il lavoro non è parte integrante della vita, è fondamentale necessità per una vita regolare e la realizzazione di una famiglia. Per questa ragione in questa pagina del portale si cercherà di dare il giusto peso alle informazioni, con l’impegno di coinvolgere i Contatti, pubblici e privati, ad iniziative che vadano incontro ai lavoratori e a chi cerca lavoro, con grande attenzione verso i più giovani.

Finanziamenti europei per i vostri progetti

by europarltv.europa.eu

Che cos'è EURES ?

EURES (EURopean Employment Services - Servizi europei per l’impiego) è una rete di cooperazione formata dai servizi pubblici per l’impiego, a cui partecipano anche i sindacati e le organizzazioni dei datori di lavoro.Il suo obiettivo è facilitare la libera circolazione dei lavoratori nello Spazio economico europeo (i 27 paesi membri dell’Unione europea, Norvegia, Liechtenstein e Islanda) e in Svizzera.

Quale area geografica è coperta da EURES?
EURES copre 31 paesi: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Islanda, Italia, Liechtenstein, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Norvegia, Paesi Bassi, Portogallo, Polonia, Regno Unito, Romania, Repubblica ceca, Repubblica slovacca, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Ungheria.
Chi può usufruire dei servizi EURES?
La rete EURES è stata istituita sia per le persone in cerca di lavoro interessate a trasferirsi in un altro paese per lavorare e studiare, sia per i datori di lavoro che desiderano assumere persone di un altro paese.
Come posso contattare un membro della rete EURES nel mio paese o regione?
EURES offre una rete costituita da consiglieri EURES con il compito di fornire, attraverso contatti personali, le informazioni richieste da chi cerca ed offre lavoro. I consiglieri EURES sono specialisti che offrono i tre servizi fondamentali di EURES, informazione, assistenza e collocamento, a chi cerca lavoro e ai datori di lavoro interessati al mercato professionale europeo.
Cosa può fare EURES per te?
Attraverso il portale EURES è possibile avere accesso alle informazioni relative alla mobilità professionale, agli strumenti per la ricerca di lavoro e ad una rete di circa 800 consulenti EURES a disposizione dei candidati. Ad esempio, selezionando "Cercare un lavoro" è possibile avere accesso a offerte d’impiego aggiornate in tempo reale in 31 paesi europei; registrandosi gratuitamente su "My EURES" per i candidati alla ricerca di un impiego è possibile creare il proprio CV e renderlo disponibile ai datori di lavoro registrati e ai consulenti EURES, aiutando i datori di lavoro a trovare candidati idonei; accedendo alla sezione "Vita e lavoro", è possibile trovare tutte le infomazioni necessarie per essere informato al meglio sul mercato dell'occupazione e le condizioni di vita e di lavoro nei paesi aderenti allo Spazio economico europeo (SEE). In questa sezione sono riportate le modalità di applicazione dei periodi transitori ai mercati del lavoro dei Paesi SEE, che limitano la libertà di circolazione dei cittadini di Bulgaria, Romania e dei dieci Stati membri che sono entrati nell'UE il 1° maggio 2004. cliccando su "Contattare un consulente EURES" oppure entrando in contatto con un ufficio locale o regionale per l’impiego, è possibile avere accesso a una serie di strumenti informativi e ricevere consigli su tutta una serie di questioni pratiche, giuridiche e amministrative necessarie per trovare e accettare un lavoro all'estero. Per sapere quali sono i passi concreti da intraprendere per cercare lavoro e trasferirsi all'estero, consultare l’elenco di controllo cui si accede cliccando su "Sei laureato/a?". La lista contiene informazioni utili, fornite dai candidati alla ricerca di impiego, su come stabilirsi in un paese straniero.
Occorre pagare per i servizi EURES?
EURES è gratuito per chi cerca e offre lavoro ed è soggetto alle condizioni stabilite dai singoli membri di EURES.

EURES dispone di una rete di oltre 850 consulenti EURES in tutta Europa e il loro numero è in aumento. I nomi e i recapiti dei consulenti sono disponibili sulla pagina “Ricerca di consulenti EURES” nella sezione del portale dedicata alla rete EURES, oppure ciccando sull’opzione “Contattare un consulente EURES” disponibile su varie pagine del portale.

Europass

In occasione del Consiglio Europeo di Lisbona del marzo 2000, le Istituzioni europee, insieme ai Paesi membri, hanno individuato strumenti in grado di promuovere, nello spazio europeo, la libera circolazione dei cittadini, dei loro titoli e curriculum, per fare dell'Europa "la società della conoscenza più dinamica e competitiva del mondo". Tra questi strumenti c’è EUROPASS (Decisione n.2241/2004/CE), un insieme di documenti aggregati in un Dossier e pensati con l´obiettivo di rendere più trasparenti e leggibili i titoli, le qualifiche e le competenze acquisite nell´ambito di contesti di apprendimento formali, non formali e informali.

  • Aiutare i cittadini a presentare le proprie competenze e qualifiche in modo più efficace per trovare lavoro o maturare un'esperienza di formazione;
  • Aiutare i datori di lavoro a comprendere le competenze e le qualifiche della forza lavoro;
  • Aiutare gli enti d'istruzione e formazione a stabilire e comunicare il contenuto dei programmi formativi.

Curriculum Vitae

Un documento per presentare le tue competenze e qualifiche in modo chiaro ed efficace

Garanzia Giovani

Garanzia Giovani è il piano europeo con cui Stato e Regioni offrono ai giovani fra i 15 ed i 29 anni che non studiano e non lavorano un'opportunità di lavoro, tirocinio, apprendistato. E' un'occasione per le imprese di formare professionisti ed essere più competitive. utilizzando bonus economici per le nuove assunzioni e incentivi per tirocinio e apprendistato.

Attraverso il portale www.garanziagiovani.gov.it , l’Unione Europea Iniziativa a favore dell’Occupazione Giovanile Fondo Sociale Europeo e, in Italia, il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, hanno reso possibile l’accesso al programma rivolto ai giovani.