Salute

Salute

Esperti, in materia di protezione della salute, collaborano con l’Associazione per offrire informazioni utili e aggiornati in tema di salute : “ogni persona ha il diritto di accedere alla prevenzione sanitaria e di ottenere cure mediche alle condizioni stabilite dalle legislazioni e prassi nazionali”. L’associazione si impegnerà a fornire notizie, informazioni e quant’altro potrà risultare utile per il diritto alla salute.

Informazioni a cura del Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Settore Salute :

Consulta l'area tematica stili di vita con la presentazione del programma Guadagnare salute e tutte le informazioni per stare bene in salute grazie a comportamenti salutari:

Leggi anche lo speciale dedicato ai bimbi. Inoltre nel sito CCM le pagine dedicate al rischio cardiovascolare e agli screening oncologici

Viaggiare in salute

Informazioni utili di carattere sanitario per chi programma un viaggio per turismo, studio o lavoro:

Esenzioni

I cittadini appartenenti a particolari categorie hanno diritto all'esenzione nel pagamento di prestazioni sanitarie:

Ebola, L’unione Europea è “seriamente preoccupata”


L’Unione europea e’ “seriamente preoccupata” per l’epidemia di Ebola in Africa occidentale, dove la situazione peggiora sempre di più: lo ribadiscono i commissari europei uscenti allo Sviluppo, Andris Piebalgs, alla Cooperazione internazionale, gli aiuti umanitari e la risposta alle crisi, Kristalina Georgieva, e alla Salute, Tonio Borg, in una dichiarazione univoca rilasciata al termine della riunione straordinaria dei ministri dello Sviluppo e della Sanita’ dell’Ue riunitosi a Bruxelles il 15 settembre scorso per trovare una soluzione all’epidemia di Ebola in Africa occidentale.

Per l’Italia hanno partecipato alla riunione il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, e il viceministro degli Esteri, Lapo Pistelli, dopo aver dedicato un pensiero alle vittime e alle loro famiglie ricordando l’operato dei sanitari che si prendono cura delle vittime, si legge nella dichiarazione “Oggi abbiamo discusso con i ministri Ue su come coordinare i prossimi passi in tutta Europa in risposta all’epidemia. Accogliamo con favore i contributi gia’ offerti dai paesi membri dell’Ue attraverso il meccanismo di protezione civile dell’Unione europea e chiediamo loro di proseguire e rafforzare il loro sostegno alla regione, al fine di rispondere alle pressanti esigenze, tra cui l’efficacia dei centri di trattamento, la presenza di un numero sufficiente di operatori sanitari e la tutela della stabilità macro-economica dei paesi colpiti. Faremo del nostro meglio” .
L’Unione europea con differenti interventi sull’epidemia ha finora impegnato quasi 150 milioni di euro per aiutare i paesi colpiti dall’Ebola e i tre Commissari hanno annunciato la creazione di un nuovo dispositivo di coordinamento europeo per l’evacuazione del personale sanitario nei paesi colpiti, in modo da consentire una risposta internazionale efficace sul terreno.

I partecipanti all’Incontro di Bruxelles hanno espresso il loro apprezzamento per la proposta avanzata dalla Francia, che potrebbe costituire la base di ulteriori discussioni sui nuovi procedimenti d’intervento che verranno adottati, sottolineando “la necessità di continuare a lavorare sulla preparazione e il coordinamento della gestione del rischio”, nonostante il basso rischio di diffusione del virus all’interno dei paesi dell’Unione europea .
L’Unione Europea, è fermamente impegnata a sostenere i paesi colpiti e l’incontro del 15 settembre presso la sede dell’UE ha riaffermato la collaborazione e la solidarietà’ nei confronti dell’Africa occidentale.

Salute

Diritto di difesa

Tratto da "Gli Esperti Rispondono di treccani.it"

Collaborano con l'associazione