Top

Contributi per la rimozione e lo smaltimento dell’amianto da edifici di culto e sedi di associazioni senza scopo di lucro o di imprese cessate

La Regione Friuli Venezia Giulia concede contributi per la rimozione e lo smaltimento dell’amianto da edifici di culto, da edifici sedi di associazioni senza scopo di lucro o di imprese cessate

Beneficiari
Possono beneficiare del contributo:

a) le parrocchie e gli altri enti ecclesiastici civilmente riconosciuti dallo Stato italiano;
b) le associazioni senza scopo di lucro che non esercitano attività d’impresa;
c) persone fisiche, proprietari o comproprietari, di edifici già sedi di imprese cessate.

Tipologia di interventi ammissibili

Sono ammissibili a contributo le seguenti spese da sostenere successivamente alla presentazione della domanda:

• le spese necessarie alla rimozione, al trasporto e allo smaltimento dei materiali contenenti amianto,
• le spese necessarie per le analisi di laboratorio,
• i costi per la redazione del piano di lavoro
• l’IVA
• le spese inerenti l’approntamento delle condizioni di lavoro in sicurezza nella misura massima del 30 per cento dell’importo relativo alla sola rimozione del materiale contenente amianto.

Spese ammissibili

Il contributo è concesso nella misura del 50 per cento della spesa riconosciuta ammissibile per un importo massimo di euro 15.000,00.

Scadenza

La domanda può essere presentata entro il 15 ottobre 2020.

A cura di Nicole Conte

info@sercamadvisory.com

Share