Top

L’Italia dei miracoli

“L’Italia dei miracoli : Storia di Santi e Tradizioni”

L’idea nasce dalla volontà di un gruppo di persone, soci dell’Associazione Sviluppo Europeo, disposti ad intraprendere un’attività senza scopo di lucro, che abbia la finalità di raccontare e divulgare storie e cultura di personaggi e luoghi, poco noti al grande pubblico, attraverso la pubblicazione di una Rubrica visitabile nel sito dell’associazione sotto la categoria Arte & Cultura.

La presente Rubrica è realizzata da figure qualificate, laiche e religiose che collaborano con l’Associazione, con il coinvolgimento degli organismi locali, invitati a proporre storie di personaggi religiosi vissuti nel proprio territorio, al fine di alimentare l’interesse verso una cultura di storia, tradizioni e luoghi del Bel Paese.

a cura di don Cristoforo Simula
con la collaborazione di
Marco Candido
Alessandro Di Marco
Matteo La Macchia

MISSION

Intrattenere, informare, dare un contributo culturale e far sognare tutte le persone, attraverso un “raccontare” storie di personaggi e luoghi “sorprendenti”, che infondano speranza e positività per un mondo migliore.

VISION

“L’Italia dei miracoli: Storia di Santi e Tradizioni”, una Rubrica etica del sito assoiazionease.eu, capace di proporre storie e servizi innovativi di intrattenimento.

Creare condivisione, rispettare i principi di trasparenza, sostenibilità e sviluppo dell’integrazione, mediante la valorizzazione di usi, costumi e tradizioni, realizzando processi di sviluppo territoriale.

LA RUBRICA

La Rubrica si prefigge di raggiungere il conseguimento di due macro obiettivi: CULTURA e TURISMO.

Con il coinvolgimento di istituzioni laiche e religiose in Italia e all’estero e di utenti interessati all’approfondimento delle notizie, la Rubrica tratterà storie di santi legati ai luoghi nei cuori dei propri abitanti. Il racconto della vita di personaggi, del loro rapporto con il popolo e i luoghi, così da mettere in risalto una cultura storica rispettosa delle tradizioni che, trasmesse da generazione in generazione, costituiscono un’inestimabile ricchezza territoriale.

La rubrica vorrà rappresentare anche un veicolo importante per i luoghi vissuti dai santi raccontati; il turismo religioso come mezzo di sviluppo regionale, formato da pellegrini e appassionati di arte e cultura per la crescita e lo sviluppo dei territori.

Offrire un’esperienza spirituale non solo cristiana, ma che attragga il mondo laico ed il turismo italiano ed estero, che susciti interesse oltre ai credenti di una religione, anche a tutti coloro che, di ogni età, fede o nazionalità, siano desiderosi di una “esperienza di senso”.

Gli itinerari religiosi saranno interessanti dal punto di vista culturale e storico ai fini educativi e scolastici e potranno portare posti di lavoro e occupazione in zone a rischio di spopolamento, così da rappresentare un’importante occasione di sostegno per le economie locali.

Storia di Santi e Tradizioni

Il venerabile Francesco Antonio Marcucci

Aprile 9, 2020 6:07 pm

(27 novembre 1717 – 12 luglio 1798)   a...